La falla di sistema è stata rilevata lo scorso 22 Novembre, quindi poco più di una settimana fa, dal gruppo che si occupa di analizzare le minacce digitali che puntano al sistema gestito da Google. Questa vulnerabilità, in particolare, è particolarmente grave, per cui l’aggiornamento è stato rilasciato tempestivamente.

Di cosa si tratta?

Questa vulnerabilità è stata identificata con il nominativo CVE-2022-4135 e consiste in un heap buffer delle GPU, nella quale sarebbe possibile scrivere, cosa che solitamente non può accadere. Nello specifico si potrebbe sovrascrivere la memoria di un’applicazione, per modificarne il percorso di esecuzione, sbloccando, in questo modo, l’accesso illimitato alle informazioni dell’utente.

COSA FARE?

Google ha rilasciato un update da eseguire immediatamente, con la versione 107.0.5304.121/122 per chi utilizza Windows, mentre per chi utilizza Mac e Linux la versione è 107.0.5304.122. Questi due aggiornamenti contengono tutti i fix per risolvere la falla di sistema rilevata.

Non sai come comportarti?

Contattaci per avere un riscontro da parte dei nostri tecnici.

Categories:

2 Responses

    • Ciao Francesco, certo, contattaci e ti aiuteremo, facci sapere ogni tipologia di attività sospetta, trovi i nostri recapiti nella sezione “Contatti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *